Molto presente anche la sagoma all’interno del Padiglione

Expo 2015 su Instagram

Expo Milano è ormai agli sgoccioli. Con la chiusura di uno degli eventi più frequentati echiacchierati dell’anno, arriva puntuale il tempo dei bilanci. Quali sono moncler outlet online shop stati i padiglioni piùamati? I dettagli più fotografati? I cibi più condivisi sul web? The Vortex ha piumini moncler uomo chiesto a Fractals di provare a fare ilpunto della situazione per il nostro blog, analizzando le foto postate dagli utenti su Instagram con l’appositohashtag Expo2015. Ecco moncler outlet serravalle cosa ne moncler bambino saldi è emerso:

SELFIE, ARCHITETTURA E FOODIE Su Instagram le foto di architetture e scorci esterni sono in netta prevalenza, a causasoprattutto delle lunghe file che spesso impediscono l’ingresso ai padiglioni. Numerosianche i primi piani di dettagli ed elementi concreti, alla ricerca di una visuale il più possibilepersonale della manifestazione.

Con un’esposizione che ha per tema „Nutrire il Pianeta, Energia per la vita”, gli scatti foodienon potevano mancare! Il 17% delle foto analizzate ha come soggetto principale pietanzepiù o meno esotiche degustate con piacere tra una visita e l’altra ai Padiglioni. Molto presentianche i selfie scattati con gli amici tra Cardo e Decumano, ad evidenziare il lato piùpiacevole e divertente dell’escursione ad Expo.

L’ALBERO DI. INSTAGRAM! Protagonista indiscusso degli scatti sul web è l’Albero della Vita, vero e proprio simbolodell’Esposizione Universale allestita a Milano. Gli instagramers l’hanno immortalato moncler bambino outlet inversione sia diurna moncler donna che notturna, condividendo l’ammirazione per gli spettacoli di luci,fontane e musica che attorno ad esso moncleroutlet-i sono stati allestiti.

Decisamente più moncler saldi outlet inaspettati,invece, i fiori Illuminati a led all’interno del padiglione dell’Azerbaijan: secondo dettaglio piùfotografato, nonché parte di piumini moncler outlet un vero e proprio trend fotografico alla ricerca degli aspetti piùcolorati di Expo. Molto presente anche la sagoma all’interno del Padiglione Egitto, cheinvitava gli utenti a piumini moncler saldi sentirsi un po’ più potenti per un giorno, facendosi fotografare con outlet moncler lapropria faccia sul corpo di un vero e proprio faraone.

IL PADIGLIONE PIU’ FOTOGRAFATO: CHINESE IS COOL! Noto sul web per essere uno dei padiglioni più moncler donna instagrammati, durante gli ultimi mesi di Expoil padiglione del Brasile ha ceduto lo scettro alla Cina. A conquistare gli utenti, oltre alleattese relativamente brevi all’ingresso, è stata soprattutto l’architettura esterna, moncler saldi uomo sovrastatada un moncler outlet tetto composto da oltre un migliaio di pannelli di bambù. La distesa antistante di fioriarancioni ha contribuito ad accentuarne moncler uomo la fotogenicità, mentre i tradizionali ombrelliall’interno occupano il terzo posto degli elementi più fotografati di Expo.

Amatissimo anche il padiglione del Regno Unito, che non ha caso ha vinto il Premiointernazionale per le architetture di Expo Milano 2015 conferito da importanti esponenti delsettore costruzioni. Ricreando la struttura di un alveare, è risultato essere uno dei soggettipreferiti dagli instagramers più creativi, dando vita a scatti moncler saldi originali decisamente degni dellapicoftheday! Completano la Top 5 dei più instagrammati l’agognato piumini moncler Giappone (uno di quellia maggior affluenza, con tempi di attesa superiori alle quattro ore), gli Stati Uniti d’America el’elegante minimalismo della Corea del Sud.

EXPO FOOD: IL CIBO AD EXPO! Nonostante la varietà di tradizioni gastronomiche tra cui spaziare, in quanto a cibo gliinstagramers italiani moncler outlet trebaseleghe preferiscono andare moncler outlet online uomo sul sicuro. Il gelato di un noto brand, perl’occasione reso personalizzabile, è risultato essere l’alimento più condiviso su Instagramdurante Expo 2015, anche grazie all’invito a condividere le proprie „creazioni” utilizzandol’apposito hashtag mymagnum. Al secondo posto, gli insoliti Croco burger e Zebra burgermessi a disposizione dalla cucina dello Zimbawe, quasi sempre assaggiati con un misto dicuriosità e forte senso di colpa. Sul podio delle cucine più amate anche quella olandese,scelta soprattutto per i mini pancake al cioccolato: perfetti per una merenda sostanziosa dagustare in fila!

NON SOLO FILE I commenti alle foto sono quasi tutti dedicati all’eccesso di file e alla stanchezza dopo unalunga giornata tra padiglione e padiglione. Nonostante tutto, però, sono in maggioranza levalutazioni positive: per la maggior parte, i visitatori sembrano sostenere che la fatica siavalsa la pena, rispettando o addirittura piumini moncler scontatissimi superando le aspettative. Uno dei padiglioni che piùha sorpreso gli utenti in positivo? Quello thailandese.

E a voi, cosa è più piaciuto di Expo2015?

Se ti è piaciuto questo articolo, forse potrebbe interessarti leggere anche: „HALLOWEEN APP E GIOCHI: IDEE ORIGINALI E MOSTRUOSE PER STUPIRE I VOSTRI AMICI!”.

0 replies

Leave a Reply

Want to join the discussion?
Feel free to contribute!

Dodaj komentarz